RISULTATI XI EDIZIONE DI GREENAGE
SABATO 1 OTTOBRE
concerto
ore 23.59
ingresso gratuito

I dieci migliori gruppi si sfidano per la vittoria

La conclusione dell'undicesima edizione di GreenAge (2009 – 2010) ha confermato -se mai ce ne fosse stato bisogno- che la musica emergente piemontese è attiva, originale e varia. Sabato 2 ottobre Maison Musique ha ospitato i 10 finalisti della rassegna più lunga in Italia rivolta a gruppi emergenti, che si  sono contesi la vittoria finale a suon -è proprio il caso di dirlo!- di buona musica.

Una vera e propria scorpacciata di musica (tutta GRATIS) dalle 18.30 circa all'una di notte passata, una full immersion nella realtà musicale degli emergenti, adatta a ogni palato: dal finger style alla canzone d'autore, dal rock alla sperimentazione, dal pop al funky-jazz. Una serata che ha visto alternarsi stili, generi ed esperienze differenti, sotto un unico comune denominatore: la qualità. Nel quadro generale della rassegna, iniziata a settembre 2009 e conclusasi a giugno 2010, dopo 32 serate di musica dal vivo, i 10 finalisti si sono distinti (http://www.maisonmusique.it/classificagreen_2010.asp)  tra i 45 partecipanti per la qualità della loro proposta musicale, rigorosamente originale: sono infatti vietate le cover. Hanno così meritato la possibilità, offerta  loro da FolkClub, C.R.E.L. e Maison Musique, con il prezioso contributo della Fondazione CRT attraverso il bando Not&Sipari, che nonostante l'assenza di qualunque contributo da parte degli Enti Locali per questa iniziativa, hanno riproposto uno spazio permanente rivolto alla musica emergente, scevro da logiche commerciali e di interesse economico.

Al termine della maratona musicale si sono imposti i torinesi DEATH DISCO con il loro Indie Post Rock New Wave dal sapore internazionale. I vincitori dell'ultima edizione di GREENAGE con 10 finalisti (la prossima edizione vedrà infatti solo 5 gruppi accedere alla finale) hanno optato per usare il nostro studio di registrazione FABRIQUE MUSIQUE per incidere un demo di qualità professionale.

E' stata registrata anche l'intera finale live e, se la qualità delle esecuzioni lo legittimerà, produrremo da questa registrazione una compilation della rassegna nella quale tutti e 10 i finalisti saranno presenti con un brano. Vi teniamo aggiornati!

 

 

LA CLASSIFICA FINALE

I gruppi finalisti sono stati (in ordine di apparizione):
INVERSIONE - San Benigno (Pop-Rock)
GRETALANUVOLA - San Mauro (Canzone d'Autore)
LORENZO FAVERO - Torino (Chitarra fingerstyle)
DAISY IN VITRO - Torino (Rock)

DEATH DISCO - Torino (Indie Post Rock New Wave)

e, dopo la pausa per la cena:

ELETTROCIRCO - Ivrea (Rock Alternativo)

OFFICINA FINISTERE - Novara (Rock cantautoriale)

ALCHIMIE MEDITERRANEE - Torino (Funky-Jazz Mediterraneo)

LA TREMABANDA - Torino (Rock)
  VIOLA ZANN - Pinerolo (Rock)

Questa la classifica al termine della finale:

1) DEATH DISCO punteggio totale  40,29 / 50
2) LORENZO FAVERO                            38,57 / 50
3) INVERSIONE                                    38,00 / 50
4) GRETALANUVOLA                              36,57 / 50
5) VIOLA ZANN                                    35,71 / 50
6) OFFICINA FINISTERE                         34,57 / 50
7) LA TREMABANDA                              31,57 / 50
8) DAISY IN VITRO                               30,29 / 50

 

9) ALCHIMIE MEDITERRANEE                  30,14 / 50

 

10) ELETTROCIRCO                               28,14 / 50

 

Consulta la classifica completa con tutti i partecipanti


Premi speciali della giuria assegnati a:

- GRETAELANUVOLA (per l'originalità dell'organico strumentale)

 

 

La giuria era composta da:

1)    DANIELE PELLIZZARI (Banda Elastica Pellizza)

2)    PAOLO FERRARI (La Stampa)

3)    CHRISTIAN AMADEO (La Stampa)

4)    ANDREA SPESSA (Luna Nuova)

5)    ENRICO DEREGIBUS (Critico e giornalista)

6)    IGOR SCIAVOLINO (Musicista e compositore)

7)    PAOLO LUCA' (FolkClub e Maison Musique)

Maison Musique è gestita da Associazione CREL (Centro Regionale Etnografico Linguistico) PI 07812840010
Credits